• Alessandro Felis

DOP Riviera Ligure, Atto Secondo a Torino


Per il secondo anno consecutivo, l’olio Riviera Ligure Dop torna a Torino, al ristorante Les Petites Madeleines (Turin Palace Hotel), che vede ora Giuseppe Lisciotto a capo della cucina. Il progetto di valorizzazione voluto dal Consorzio di Tutela Olio Dop Riviera Ligure, in collaborazione con la Fondazione Qualivita e la media partnership del network nazionale Italia a Tavola, coinvolge altri rinomati locali: Filippo La Mantia Oste e Cuoco a Milano e gli stellati Emanuele Petrosino - I Portici di Bologna - e Maurilio Garola - La Ciau del Tornavento a Treiso -. Un percorso nato per valorizzare l’oro liquido ligure abbinandolo a piatti creati appositamente per incontrare le sue delicate e pregiate caratteristiche organolettiche.


Tra Liguria e Piemonte vi è una lunga storia d’amore ripercorsa nel menu proposto dal giovane neo chef del grande albergo torinese. Ospite d’onore e conduttore degli incontri, l’oleologo Luigi Caricato che presenta anzitutto le tre sottozone della denominazione:

  • Riviera dei Fiori, forse quella più identificabile come olio ligure dai profani, delicato e dai profumi leggeri e puliti, con la Taggiasca in evidenza,

  • Riviera del Ponente Savonese dove, oltre alla Taggiasca si trovano pure altre olive locali come Arnasca e Pignola, sempre morbido ma con note amari e piccanti,

  • Riviera di Levante dove le cultivar Lavagnina, Razzola e Pignola danno sentori erbacei, carciofo in primis. più marcati.


Determinante e apprezzata la presenza dei produttori che portano esperienze, storie e profumi del loro territorio arroccato tra mare e monti. Otto aziende per otto declinazioni dell’olio ligure:

  • Azienda agricola Santa Barbara - Santa Margherita Ligure (Ge)

  • Azienda olivicola Canaiella - Savona

  • E. Amoretti di Lorenzo - Chiusavecchia (Im)

  • Frantoio di Sant'Agata - Oneglia (Im)

  • Lucchi e Guastalli – Santo Stefano di Magra (Sp)

  • Olio Anfosso - Chiusavecchia (Im)

  • Podere Donzella – Castellaro (Im)

  • Sommariva Tradizione Agricola – Albenga (Sv)


Le aziende interne al Consorzio - ha detto il direttore del Consorzio Olio Riviera Ligure Dop, Giorgio Lazzaretti - sono accomunate dal fatto che operano all'interno di una filiera controllata e certificata.” Una garanzia non da poco per il consumatore cui si rivolge una nuova iniziativa: Oliveti Aperti Experience ossia l'apertura delle aziende prossimi 15 e 16 giugno.


La nostra memoria ci riporta, inevitabilmente, alle spesso citate, a metà tra leggenda e realtà, Vie del Sale. Vino e canapa per vele, funi e cordami marittimi prendevano la strada verso il mare e olio, sale, acciughe e baccalà arrivavano da noi sui basti di cavalli e muli. E la spremuta di taggiasche entrava a fare parte della nostra cucina, della cultura piemontese, anche nella bagna caoda che si erge a piatto della convivialità nato tra le due regioni confinanti, tra il Mediterraneo e le Alpi.



Per informazioni: www.oliorivieraligure.it



#olio #olioextraverginedioliva #Liguria #Torino

79 visualizzazioni

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001.

  • White Facebook Icon
  • LinkedIn

Alessandro Felis

Partita Iva: 05644840018

 

 

©2016 by l'Uovodicolombo_Torino