• alessandro felis

Zafferano in greco si dice Krokos Kozani


Parlare di zafferano a un gastronomo riporta inevitabilmente al risotto alla milanese ma sarebbe troppo riduttivo non pensare all’importanza che le spezie rivestono nella nostra tradizione culinaria e lo sviluppo che hanno avuto, in passato, legato alla scoperta di terre lontane e ai progressi della navigazione.


Il bel colore viola del Crocus sativus – nome botanico della pianta – e i profumi degli stigmi sono indissolubili dalla memoria di carovane cariche di basti preziosi i cui effluvi inebrianti accompagnavano il lungo e lento viaggio dai luoghi di coltivazione all’Europa. Probabilmente originario della Grecia o dall’Asia Minore, nell’isola ellenica trova terreno fertile e larga diffusione.


La scorsa settimana, una delegazione gourmet ha presentato a Torino il prodotto della cooperativa Krokos nata nel 1971 nel villaggio di Kozani nel nord della Grecia. Oggi sono 1.000 gli associati che controllano ogni fase della produzione dalla raccolta alla distribuzione a garanzia della qualità e quindi del consumatore finale. Per premiare questo impegno, nel 1999 arriva la Dop, ambito riconoscimento comunitario.


Nel corso della serata, presso Casa Amélie a Torino, lo zafferano della Krokos Kozani è stato declinato in numerose ricette preparate dallo chef greco Konstantinos Mouzakis e dal collega padrone di casa, Guido Perino. Oltre alle caratteristiche organolettiche che ne fanno un ingrediente ambito dai cuochi, lo zafferano è da considerare anche sotto l’aspetto nutritivo e funzionale del nostro organismo, come ricordato dalla dietista Teresa Mannarino. Disturbi dell’umore, digestione – lo troviamo in liquori e vini aromatizzati -, ansia, mal d’auto: sono alcune delle disfunzioni che in fitoterapia si possono curare con il pregiato fiore.


Una volta si aggiungeva lo zafferano al latte di alcuni formaggi per fornirgli un bel colore giallo, apprezzato dagli acquirenti. Finanziata dall’Unione Europea, la promozione greca continua e approderà in altri lidi per diffondere le proprietà di quello che viene chiamato “red gold”, l’oro rosso.


Cooperativa dei Produttori di Krokos Kozanis

50010 Krokos

Kozani – GR

Tel: +30.24610 63283/64114

www.krokoskozanispdo.eu - sinkroko@otenet.gr

#zafferano #Grecia #CasaAmélie #Perino #Konstantinos #Torino

14 visualizzazioni

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001.

  • White Facebook Icon
  • LinkedIn

Alessandro Felis

Partita Iva: 05644840018

 

 

©2016 by l'Uovodicolombo_Torino