• alessandro felis

Langa e Giappone vanno a braccetto

Ho conosciuto Simone e Naomi tre anni fa a Piossasco nel loro primo angolo di cultura tradizionale nipponica a Piossasco dove lungi da stonare il cascinale in stile rigorosamente piemontese affascinava. L’antica dimora serbava, come a proteggerla, una nicchia, una casa giapponese riprodotta alla perfezione e con i sapori dei pasti consumati in famiglia nelle terre del Sol Levante. Poi, il 7 gennaio 2019 sono stato tra i primi a varcare la soglia dell’attuale sede che nasce laddove vi era una trattoria, molto lontana dagli accenti orientali. Ci sono tornato pochi giorni fa - prima dell’imposizione della chiusura dei locali alle 18 – per un evento particolare dove la cucina del Petit Restaurant Japonais si abbinava ai vini langaroli dei Poderi La Collina.

Alla presenza dei titolari della cantina, la serata - solo apparentemente sconcertante - organizzata da Antonio Cavallo vedeva ogni portata accompagnarsi da alcuni nettari scelti dalla tavolozza di Anna e Giorgio Marengo. I due Metodo Classico, quello ottenuto da Pinot nero e Chardonnay, quello rosato 100% Nebbiolo, il divino Langhe Sauvignon e il “baroleggiante”, poderoso Langhe Nebbiolo aggiungevano al loro corredo organolettico sfumature orientali che sposavano, senza stonature potato sorada, gyoza e tonkotsu ramen, semmai con l’analisi sensoriale che puntava sugli … occhi a mandorla. Scommessa vinta e soddisfazione dei partecipanti, rapiti dall’integrazione armoniosa delle due componenti etniche in campo che si fondevano senza timori.

La discreta, calorosa accoglienza dei padroni di casa aggiunge sempre valore ai momenti vissuti in loro compagnia, anche quando come in questi tempi ci si deve attenere a rigorosi protocolli di distanziamento, evitando inutili contatti. Come non ricordare il raccordo del loro incontro fortuito, del tempo trascorso senza rivedersi per poi ritrovarsi, vedere sbocciare l’amore e poi il l’esplosione del connubio gastronomico in terra italiana? Una favola, un soggetto ideale per un film dove la realtà, come spesso accade, supera l’immaginazione. Un pizzico di romanticismo che ci accompagna ogni volta che torniamo a casa Oberto Sonoda per squisiti momenti di spensieratezza e piacere dei nostri palati.

Le Petit Restaurant Japonais

Via Chiesa, 23 - Rosta (To)

Tel: 340.96.24.553





Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001.

  • White Facebook Icon
  • LinkedIn

Alessandro Felis

Partita Iva: 05644840018

 

 

©2016 by l'Uovodicolombo_Torino